abbot

SevoFlo

Che cos’è SevoFlo?


SevoFlo contiene sevoflurano al 100%, una sostanza chimica liquida a temperatura ambiente, ma che, se riscaldata, si trasforma in gas (vaporizza). Sotto forma di gas viene utilizzato come anestetico generico per cani.


Per che cosa si usa SevoFlo?


SevoFlo è usato per l’induzione e il mantenimento dell’anestesia nei cani.


SevoFlo viene somministrato utilizzando una speciale apparecchiatura per anestesia, normalmente in una miscela gassosa accuratamente controllata che contiene ossigeno. Il cane inala la miscela gassosa e perde conoscenza.


Come agisce SevoFlo?


Quando il cane riceve la miscela di ossigeno e sevoflurano, quest’ultimo viene inalato nei polmoni e da qui penetra nella circolazione sanguigna, raggiunge il cervello e induce lo stato di incoscienza.


Al termine dell’intervento chirurgico la somministrazione dell’anestetico viene interrotta. L’animale riprende conoscenza quando la concentrazione di anestetico nel cervello scende al di sotto di un certo livello.


Come è stata studiata l’efficacia di SevoFlo?


Sono state fornite informazioni riguardanti la qualità farmaceutica, la tolleranza del prodotto nei cani e la sua sicurezza per l’uomo (persone che entrano in contatto con il prodotto) e per l’ambiente.


L’efficacia di SevoFlo nell’indurre e nel mantenere l’anestesia nel cane è stata esaminata in alcuni studi effettuati su cani in cui SevoFlo è stato confrontato con altri agenti anestetici come isoflurano (un altro gas anestetico), tiopentale, propofol e ketamina con diazepam.


Quali benefici ha mostrato SevoFlo nel corso degli studi?


Gli studi condotti hanno dimostrato che l’efficacia di SevoFlo è pari a quella degli agenti anestetici con cui è stato confrontato. SevoFlo induce l’anestesia nei cani in modo relativamente rapido e uniforme, e permette un buon recupero nella fase post-operatoria. Dagli studi è emerso inoltre che sevoflurano può essere utilizzato in tutta sicurezza in combinazione con alcuni altri medicinali comunemente usati nei cani prima o durante gli interventi chirurgici.


Quali sono gli effetti indesiderati di SevoFlo?


Le reazioni avverse di SevoFlo riscontrate più di frequente nei cani sono diminuzione della pressione del sangue, aumento della frequenza dei movimenti respiratori, tensione muscolare, eccitazione, apnea (temporanea sospensione della respirazione polmonare), piccoli spasmi muscolari e vomito.


Nei cani molto anziani o molto malati può essere necessario aggiustare il dosaggio.


Essendo l’esperienza clinica limitata, SevoFlo non deve essere usato nelle cagne durante la gravidanza e l’allattamento o nei cani di meno di 12 settimane di età. SevoFlo non deve essere utilizzato nei cani con una sensibilità conosciuta o sospetta a questi anestetici.


Per la lista completa degli effetti indesiderati rilevati con SevoFlo, si rimanda al foglietto illustrativo.


Quali sono le precauzioni che deve prendere la persona che somministra il medicinale o entra in contatto con l’animale?


Questo medicinale veterinario è stato concepito esclusivamente per i cani e non deve essere utilizzato nell’uomo.


Poiché sevoflurano è un anestetico generico, l’esposizione umana al vapore di sevoflurano può provocare sintomi quali brividi, nausea, cefalea, abbassamento della pressione arteriosa, diminuzione del battito cardiaco e persino rallentamento della respirazione. Pertanto, durante la somministrazione del prodotto, si deve fare attenzione a rimuovere immediatamente eventuali dispersioni, a non inalare il vapore direttamente e ad evitare il contatto con la bocca. Le donne, durante la gravidanza e l’allattamento, non devono avere alcun contatto con il prodotto e devono evitare le sale operatorie e le aree postoperatorie degli animali in cui sia utilizzato o sia stato utilizzato l’anestetico. In caso di contatto accidentale con la pelle o con gli occhi, o per maggiori informazioni, consultare il foglietto illustrativo.


Perché è stato approvato SevoFlo?


Il comitato per i medicinali veterinari (CVMP) è del parere che i benefici di SevoFlo siano superiori ai rischi nell’induzione e nel mantenimento dell’anestesia nei cani e, pertanto, ha raccomandato il rilascio dell’autorizzazione all’immissione in commercio per SevoFlo. Il rapporto rischi/benefici è riportato nel modulo 6 di questa EPAR.


Altre informazioni su SevoFlo:


L’11 dicembre 2002 la Commissione europea ha rilasciato alla Abbott Laboratories Ltd un’autorizzazione all’immissione in commercio per SevoFlo, valida in tutta l’Unione europea. Le informazioni relative alla prescrizione medica del prodotto si trovano sull’etichetta della confezione.


Ultimo aggiornamento di questa sintesi: 03-2007.


©EMEA 2007

European Medicines Agency

Veterinary Medicines


EMEA/V/C/072


RELAZIONE PUBBLICA DI VALUTAZIONE EUROPEA (EPAR) SEVOFLO

Sintesi destinata al pubblico


Questo documento è la sintesi di una relazione pubblica di valutazione europea (EPAR). L’EPAR descrive il modo in cui il comitato per i medicinali veterinari (CVMP) ha valutato gli studi scientifici effettuati e ha formulato le raccomandazioni su come usare il medicinale.

Questo documento non può sostituire un colloquio personale con il veterinario. Per maggiori informazioni riguardanti le condizioni di salute dell’animale o la terapia, consultare il veterinario. Per maggiori informazioni riguardo alle motivazioni delle raccomandazioni del CVMP, leggere la discussione scientifica (anch’essa acclusa all’EPAR).


Home page
A B C D E F G H I K L M N O P Q R S T U V Y Z
BalgarskiCestinaDanskDeutschEesti-keelEllinikaEnglishEspanolFrancaisLatviesu-valodaLietuviu-kalbaMagyarMaltiNederlandsPolskiPortuguesRomanaSlovencinaSlovenscinaSuomiSvenska

© 2015.